aprile 2017
LA MAGNOLIA
foto

La Magnolia è un albero maestoso e sempreverde che raggiunge fino a 37 m di altezza. E' una pianta che cresce lentamente ed ha con chioma larga, conico-piramidale fino a 5-8 m di diametro. Il suo tronco è semplice e diritto con una corteccia grigio scura o marrone chiara, e può raggiungere i 1,5 m di circonferenza.

E' una pianta del continente asiatico, in particolare del Giappone, e del nord America, dove sono state catalogate circa 80 specie differenti. E' stata introdotta in Europa agli inizi del XVIII secolo,ed è comunemente coltivata in parchi e giardini per la sua bellezza e per la resistenza all'inquinamento atmosferico.

La Magnolia è presente sulla terra da milioni di anni, come dimostrano i recenti scavi archeologici in America che hanno portato alla luce oltre 80 specie di Magnolie fossili che risalgono a molti milioni di anni fa. Questa pianta è considerata dai botanici un fiore 'primitivo' in quanto le Magnoliaceae sono una famiglia tanto antica che probabilmente appartiene alle prime Angiosperme apparse sulla terra.

Da marzo a agosto si sviluppano dei fiori importanti, molto appariscenti e di colore bianco o rosato oppure dai toni gialli a seconda della varietà.
Nel linguaggio dei fiori e delle piante la magnolia ha due significati diversi a seconda del colore del fiore: se i fiori sono bianchi simboleggiano la purezza e il candore mentre se i fiori sono rosa simboleggiano il pudore.
foto

Una leggenda giapponese racconta che non si deve dormire o sostare troppo a lungo sotto un albero di magnolia in fiore, perchè l’intenso profumo dei suoi fiori potrebbe stordire o addirittura uccidere.

Il fiore della magnolia viene utilizzato in campo medico.
Il legno del tronco essendo molto compatto e duro, fornisce un ottimo legname per la costruzione di mobili e carboncini da disegno.
Anche l'industria cosmetica utilizza la magnolia , usando le proprietà fragranti dei fiori per la fabbricazioni di profumi, oli, incensi, inoltre dalle foglie si estrae un'essenza vegetale .

Il suo nome fu un omaggio al medico botanico francese Pierre Magnol (1638–1715),che fu il primo a introdurre una magnolia in Europa dall’America nel suo giardino botanico a Montpellier, in Francia.
In America è piantata nei giardini di casa anche perchè è ritenuta una pianta ben augurante. Anche in Georgia fino a qualche tempo fa si piantava una Magnolia in ogni aiuola poiché si credeva portasse molta fortuna e solidità economica agli abitanti della casa vicina.


LA PIENEZZA DELLA VITA
di Wang Wei (VIII secolo DC)

L'argine delle magnolie
sulla punta dei rami dei fiori di loto
nelle montagne
le rosse corolle si schiudono
vicino al torrente
una tranquilla casa, nessuno
a profusione fioriscono e cadono



foto


FIORI D’IBISCO E MAGNOLIE
di Wang Wei e P’ei Ti (prima metà del VIII sec d.C.)

Le cime delle piante d’ibisco sono in fiore,
sui monti spiccano i rossi petali.
Presso il torrente la capanna tace: non c’è nessuno.
A mille e mille bi fiori spuntano e cadono.
Sull’argine verde a primavera, quando l’erba è fitta,
all’amico gentile piace sostare.
E ancor di più se intorno le magnolie in fiorite
si confondono brillanti con l’ibisco



(foto Anna Zacchetti)

Fonti:
www.actaplantarum.org
www.paviafree.it
www.italianflora.it
Anna Zacchetti

 
stampa articolo
Politica dei Cookie       -       Design & Animation: Filippo Vezzali - HTML & DB programming: Alain Franzoni