maggio 2021
UN NUOVO GRUPPO DI CITTA' EUROPEE INTRAPRENDE LA STRADA DELLA SOSTENIBILITA'
Solo una città italiana in gara per il premio European Green Capital e due per quello European Green Leaf. Sinora, dal 2010, mai nessuna città italiana ha vinto uno dei due premi
Il nuovo ciclo di premi per le città verdi europee vede 30 città di tutta Europa concorrere per diventare i prossimi vincitori europei del Premio Capitale Verde Europea e del Premio Foglia Verde Europea.
foto

16 città di 12 paesi hanno fatto domanda per il concorso European Green Capital 2023 (EGCA 2023), mentre 14 città di otto paesi hanno aderito al concorso European Green Leaf 2022 (EGLA 2022).
I vincitori saranno annunciati nel 2021 e riceveranno un fondo combinato di un milione di euro.

Le 16 città in competizione per il Premio Capitale Verde Europea 2023 sono: Belgrado, Serbia; Cagliari, Italia; Dublino, Irlanda; Gaziantep, Turchia; Danzica, Polonia; Helsingborg, Svezia; Smirne, Turchia; Košice, Slovacchia; Cracovia, Polonia; Logroño, Spagna; Rzeszów, Polonia; Skopje, Repubblica di Macedonia del Nord; Sofia, Bulgaria; Tallinn, Estonia; Varsavia, Polonia; e Zagabria, Croazia.

Le 14 città in competizione per il Premio Foglia Verde Europea 2022 sono: Arcos de Valdevez, Portogallo; Bistri?a, Romania; Elsinore, Danimarca; Frascati, Italia; Gavà, Spagna; Haskovo, Bulgaria; Las Rozas de Madrid, Spagna; Oliveira do Hospital, Portogallo; Petrinja, Croazia; Pleven, Bulgaria; Sisak, Croazia; Treviso, Italia; Valongo, Portogallo; e Winterswijk, Paesi Bassi.

La scelta delle città vincitrici
Un gruppo di dodici esperti indipendenti avvierà ora una valutazione tecnica di ciascuna candidatura per selezionare una rosa di città finaliste per entrambi i premi. Il panel valuterà le domande di Capitale Verde Europea sulla base di 12 indicatori ambientali. Una rosa di città finaliste sarà annunciata nella primavera del 2021 e le città selezionate saranno invitate a presentare ad una giuria internazionale, presieduta dalla Commissione europea.

Le città finaliste dell'EGCA 2023 presenteranno ciascuno un piano d'azione su come la loro città intende realizzare l'anno della Capitale Verde Europea, progetti/azioni che intende mettere in atto per migliorare la sostenibilità ambientale della città, nonché una strategia di comunicazione.

Per l'European Green Leaf Award, il gruppo di esperti valuterà le candidature sulla base di sei aree tematiche ambientali. Analogamente, nella primavera del 2021 sarà annunciata una rosa di città finaliste di EGLA 2022 per presentare le loro proposte alla Giuria internazionale.

I vincitori saranno annunciati in una cerimonia di premiazione nel 2021 a Lahti, in Finlandia, che è la Capitale Verde Europea per il 2021. La città vincitrice di EGCA 2023 riceverà 600.000 €, mentre fino a due città/città vincitrici di EGLA 2022 riceveranno 200.000 € ciascuna da utilizzare in progetti / azioni per migliorare la sostenibilità ambientale della città e raggiungere la visione di sostenibilità della città.

Il significato e i precedenti dei premi
Con più di due terzi della popolazione europea che vive in aree urbane, i premi Capitale Verde Europea e Foglia Verde Europeo mirano a riconoscere i risultati ambientali delle città e delle città che si battono per la sostenibilità urbana e l'eco-sostenibilità e ispirare gli altri ad intraprendere azioni positive per rendere le loro città adatte alla vita.

Vincere il Premio Capitale Verde Europea e il Premio Foglia Verde Europea è un sigillo di approvazione da parte della Commissione Europea e porta molti benefici: una maggiore copertura mediatica internazionale, un impulso all'orgoglio locale, una maggiore attenzione ai progetti ambientali e un aumento degli investimenti esteri. Tutte le città finaliste e vincitrici hanno inoltre accesso a una rete di finalisti precedenti e città vincitrici in cui condividono conoscenze su come superare le sfide principali.

Altre tredici città hanno vinto il Premio Capitale Verde Europea: Stoccolma (2010), Amburgo (2011), Vitoria-Gasteiz (2012), Nantes (2013), Copenaghen (2014), Bristol (2015), Lubiana (2016), Essen (2017), Nijmegen (2018), Oslo (2019), Lisbona (2020), Lahti (2021) e Grenoble (2022).

Dopo il successo del Premio Capitale Verde Europea, il Premio Foglia Verde Europeo è stato istituito nel 2015 per riconoscere gli sforzi e i risultati ambientali delle città più piccole con 20-99.999 abitanti. Lo stesso gruppo di 12 esperti valuta le candidature ricevute sulla base di sei aree tematiche ambientali e seleziona i finalisti.

Finora altre undici città hanno vinto un premio europeo Green Leaf: Mollèt del Valles, Spagna e Torres Vedras, Portogallo (2015); Galway, Irlanda (2017); Lovanio, Belgio e Växjö, Svezia (2018); Cornellà de Llobregat, Spagna, e Horst aan de Maas, Paesi Bassi (2019); Limerick, Irlanda e Mechelen, Belgio (2020); e Gabrovo, Bulgaria e Lappeenranta, Finlandia (2021).
ARPA TOSCANA

 
stampa articolo
Politica dei Cookie       -       Design & Animation: Filippo Vezzali - HTML & DB programming: Alain Franzoni