BEATRICE VENEZI
Si diploma in pianoforte nel 2010 sotto la guida di Norberto Capelli presso l’istituto Superiore di Studi Musicali Rinaldo Franci di Siena frequentando alcune masterclass d'interpretazione pianistica con Andrea Bellugi, Andrea Lucchesi, Pietro De Maria, e Vincenzo Bolzan e in direzione d'orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con Vittorio Parisi nel 2015, dopo aver studiato in precedenza con Piero Bellugi.

Per due volte di seguito non fu ammessa alla scuola di specializzazione in composizione. Ottiene il primo successo pubblico al Lucca Summer Festival del 2018 in occasione del 160º anniversario della nascita di Puccini.

È stata assistente direttore dell'Armenian State Youth Symphony Orchestra, direttore principale ospite dall'Orchestra della Toscana e direttore principale dell'Orchestra da Camera Milano Classica.[
Nel novembre 2014 si esibisce per la prima volta con la Nuova orchestra Scarlatti di Napoli (sezione junior da 11 a 18 anni, young da 18 a 28 anni e amatoriale).

Seguono numerosi altri concerti fino a che nel 2016 viene nominata Direttore Principale.
Interessata alla musica dalla classica all'elettronica, ama sperimentare e connettere tipi differenti fra loro, restando fedele alla tradizione.

Nel 2017 è stata segnalata dal Corriere della Sera fra le 50 donne più creative dell'anno successivo è stata selezionata dalla rivista Forbes Italia fra i 100 leader del futuro under 30.
Qui vi proponiamo la Persischer Marsch (Marcia persiana)op.289 di Johann Strauss figlio.
[youtube1]
Nell'autunno del 1864 la collezione di medaglie di Johann Strauss contava un ricco assortimento di onorificenze, che gli furono conferite nel corso degli anni come ricompense per le varie composizioni che aveva dedicato alle teste coronate di tutta Europa.
Fra le sue medaglie era inclusa anche la Persischen Sonnenorden (Persiana dell'Ordine del Sole), conferita al compositore da sua maestà imperiale lo Scia<à di Persia Nasser al Din Shah Qajar (1831-1896).
Il riconoscimento fu concesso a Strauss per merito della sua Persischer-Marsch, che il compositore diresse a Vienna per la prima volta il 4 dicembre 1864 ad un festival di concerti nei Volksgarten celebrando, in ritardo, il ventesimo anniversario del suo debutto come compositore e direttore d'orchestra al casinò Dommayer di Hietzing nel mese di ottobre del 1844.
E per finire Unter Donner und Blitz, di Strauss Padre, con la Nuova Orchestra Scarlatti.
[youtube2]



Fonti:
Wikipedia,
Youtube.
Meloman